Hauptinhalt

Dalla redazione FSEA

Insegnamento digitale: buono o solo sufficiente?

La Giornata della qualità FSEA di quest'anno si è svolta online e si è concentrata sulla qualità dell'insegnamento online. Quanto è stato detto spesso si rifletteva immediatamente nella situazione vissuta. Verbale di un evento straordinario in tempi straordinari.


Per i gruppi di destinatari che non sono in grado di partecipare a corsi di formazione online l’insegnamento in presenza è consentito

La Confederazione ha chiarito alcune ambiguità in relazione alla nuova ordinanza COVID del 28 ottobre: l’insegnamento in presenza è consentito per le formazioni rivolte a persone che non possiedono i requisiti per la partecipazione alle offerte digitali.


Coronavirus: rinnovato il divieto di erogazione dei corsi in presenza per la formazione continua

Da dieci giorni è in vigore l'obbligo generale di indossare la mascherina nei corsi di formazione continua. Oggi il Consiglio federale ha ulteriormente inasprito le misure per il contenimento del diffondersi del coronavirus e ha introdotto nuovamente il divieto dei corsi in presenza dal 2 novembre. Ciò ha gravi conseguenze economiche per il settore della formazione continua.


I piani di protezione danno sicurezza e fiducia

La formazione continua ha imparato a convivere con le misure di protezione, che sono state anche implementate da formatori e dai partecipanti ai corsi. Ma non si può parlare di una nuova routine.


Obbligo della mascherina nelle aule degli enti di formazione continua privati

Da lunedì 19 ottobre in tutta la Svizzera sono in vigore misure più severe per rallentare il diffondersi del coronavirus. La misura più importante è l'obbligo generalizzato di indossare le mascherine nei luoghi chiusi accessibili al pubblico. Come confermato dall'UFSP, su richiesta della FSEA, l'obbligo di indossare le mascherine vale anche per le persone presenti nelle aule dei corsi degli enti di formazione continua privati - con poche...


Crisi dovuta al coronavirus: gli enti di formazione continua prevedono un calo massiccio del fatturato

Le misure adottate dalla Confederazione per contenere la pandemia di coronavirus hanno avuto delle ripercussioni anche nel settore della formazione: durante il divieto dell'insegnamento in presenza, solo poco meno della metà dell'offerta formativa ha potuto avere luogo. Gli enti di formazione prevedono un calo significativo del fatturato entro la fine dell'anno.


La formazione continua viene notevolmente potenziata - e si trova davanti a obiettivi ambiziosi

Nei prossimi quattro anni la formazione continua avrà a disposizione complessivamente 73 milioni di franchi in più. Il finanziamento è stato approvato dalle Camere federali nel quadro del messaggio ERI. Tuttavia, i mezzi finanziari aggiuntivi a disposizione sono legati a obiettivi ambiziosi. Alcune considerazioni del direttore della FSEA Bernhard Grämiger.


Discussione del Messaggio ERI al Consiglio degli Stati: buone e cattive notizie per la formazione continua

Il Consiglio degli Stati ha approvato un sostanziale aumento dei mezzi per la promozione delle competenze di base e per i progetti nell’ambito della formazione continua professionale. La proposta di un aumento urgente dei contributi destinati alle organizzazioni della formazione continua non è stata accettata.


Community FSEA

Social Media
Siamo presenti su Facebook, Twitter e Xing. Diventi parte della community FSEA! Saremmo lieti di avere i vostri commenti, idee, like e suggerimenti.


Sezione settoriale

Competenze settoriali
Ha domande specifiche sulla formazione continua? Fa ricerca su un tema specifico o cerca una persona competente da intervistare, un referente o un partner di progetto? Vi aiutiamo volentieri, ci contatti.

Pubblicazioni
La FSEA pubblica libri dedicati a tematiche specifiche della formazione continua, studi e strumenti pratici.


Tematiche della formazione in primo piano

Education Permanente EP
L’unica rivista svizzera specializzata nella formazione continua. Quattro monografie all’anno in versione cartacea ed e-Paper.