Hauptinhalt

Apprendimento interculturale nei quartieri

  • 24.09.2018

La situazione abitativa dei migranti può influenzare significativamente la loro integrazione. Il principio è ovvio: a casa, il contatto con i vicini è inevitabile, sia nelle discussioni sui turni di lavaggio che nel prendere in prestito un cavatappi. Lo spazio vitale è un luogo in cui può esserci apprendimento quotidiano tra pari. Affinché ciò possa avere successo in culture diverse, tuttavia, occorre tenere conto di una serie di fattori.  

Il progetto Erasmus+ INCLOOD si è posto l'obiettivo di individuare i criteri che possono portare al successo dei quartieri integrativi. A tal fine sono stati visitati i progetti esistenti in Svizzera, Italia, Germania, Svezia e Austria e sono stati raccolti e analizzati il know-how e l'esperienza degli attori locali. Un risultato del progetto è l'opuscolo allegato con esempi di buone pratiche provenienti da tutti e cinque i paesi e una raccolta di indicatori per progetti efficaci in questo campo.

Brochure INCLOOD