Hauptinhalt

Il canton Neuchâtel chiude il CEFNA

  • 02.12.2019

Il Centro di formazione neocastellano per gli adulti (CEFNA) nel 2020 dovrà smettere di offrire formazione nel campo delle competenze di base. Il governo cantonale ha deciso di chiudere il centro dopo il forte calo della domanda di corsi presso il CEFNA. Secondo il Cantone, questa situazione è il risultato della riorganizzazione federale del settore dell'asilo e del rallentamento dei flussi migratori.

Gli altri corsi di formazione offerti da CEFNA saranno integrati dalle scuole professionali cantonali. Di conseguenza, 16 posti di lavoro a tempo pieno saranno cancellati. Come riportato dai media regionali, per le persone interessate è disponibile un budget di formazione di 100'000 franchi.

L'FSEA si rammarica di questa decisione. "Stiamo perdendo un partner importante e un attore competente nel campo della formazione degli adulti in un momento in cui le sfide nel nostro campo sono grandi", afferma Caroline Meier Quevedo, responsabile del Segretariato FSEA nella Svizzera romanda.

“Per FSEA, la questione della riqualificazione nella nostra società digitale e la necessità di sviluppare nuove competenze sono al centro delle sfide della nostra società. CEFNA era ben attrezzata per affrontare questa sfida grazie al suo personale competente e alla sua profonda conoscenza delle particolarità della formazione degli adulti", ha dichiarato Caroline Meier Quevedo.