Hauptinhalt

Il Consiglio federale propone di prolungare fino al 31 marzo le misure per contrastare il Coronavirus

  • 12.01.2022

Il Consiglio federale propone di prolungare le misure contro la diffusione del coronavirus adottate il 17 dicembre 2021 fino alla fine di marzo 2022. La consultazione sull'estensione delle misure durerà fino al 17 gennaio.

La strategia del Consiglio federale rimane quella di adottare le misure contro la diffusione del virus in modo tale da evitare, nel limite del possibile, il sovraccarico degli ospedali. Per questo motivo, aveva deciso il 17 dicembre 2021 di imporre restrizioni di ampia portata.

Da allora, anche per la formazione continua è valida, con poche eccezioni, la regola delle 2G (vaccinati o guariti) e l’obbligo generale di indossare una mascherina igienica. Queste misure sono in vigore fino al 24 gennaio e nella sua riunione del 12 gennaio 2022, il Consiglio federale ha proposto di prorogarle fino al 31 marzo.

Ulteriori misure possibili

Nel caso la situazione negli ospedali dovesse peggiorare gravemente, il Consiglio federale può agire indipendentemente dai risultati della consultazione per decidere in maniera tempestiva misure di più ampia portata, come ad esempio la chiusura di attività e strutture.

Il Consiglio federale utilizza la consultazione anche per sondare l'atteggiamento dei cantoni nei confronti di un divieto dell'insegnamento in presenza a livello terziario, dove attualmente si applica la regola delle 3G (vaccinato, recuperato o testato).

Comunicato stampa del 12.1.22

FAQ FSEA sulle misure in vigore