Hauptinhalt

Il potenziale dei fondi per la formazione continua non è ancora esaurito

  • 22.11.2018

I fondi settoriali per la formazione continua sono considerati le misure più promettenti per promuovere la formazione continua a livello federale. Come osserva il Consiglio federale, i presupposti per la creazione di un tale sistema sono già presenti.

In Svizzera esistono già le condizioni per la promozione di fondi settoriali per la formazione continua. Il Consiglio federale lo ricorda nella sua risposta a una mozione del Consigliere agli Stati Beat Vonlanthen (PPD, FR) e di nove cofirmatari. Nella sua mozione, Vonlanthen ha invitato il Consiglio federale a creare le condizioni necessarie affinché i fondi per la formazione possano essere sostenuti a livello settoriale.

Vonlanthen giustifica la sua iniziativa, tra l'altro, sottolineando che la digitalizzazione, con la conversione dei processi produttivi e dei modelli di business, comporta già un elevato fabbisogno di investimenti per le aziende in generale. Vi è quindi il rischio che siano disponibili meno fondi per la formazione continua dei dipendenti.

In uno studio del 2016, la Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) ha messo a confronto tre strumenti per il finanziamento di misure nel campo della formazione continua a livello federale: fondi per la formazione continua a livello settoriale, buoni di formazione per i dipendenti e misure di assicurazione contro la disoccupazione. Lo studio ha concluso che i fondi per la formazione a livello settoriale sarebbero un approccio particolarmente promettente, in quanto fortemente orientati al mercato del lavoro.

Come scrive il Consiglio federale nella sua risposta, le organizzazioni del lavoro possono creare e accumulare fondi per la formazione professionale sulla base della legge sulla formazione professionale. Tali fondi sono destinati a promuovere la formazione professionale, compresa la formazione continua orientata al lavoro. I fondi possono essere dichiarati generalmente vincolanti dal Consiglio federale su richiesta delle organizzazioni competenti. Il Consiglio federale scrive inoltre che ci sono attualmente circa 30 fondi per la formazione professionale. I fondi del partenariato sociale potrebbero anche essere creati nel quadro dei contratti collettivi di lavoro (CCL) per il finanziamento solidale della formazione continua. (RS)

Alla mozione