Hauptinhalt

Misure coronavirus: quali si applicano alla formazione continua?

  • 25.01.2021

Da novembre, il divieto di erogazione dei corsi in presenza si applica alla formazione continua, con poche eccezioni. Da allora, il Consiglio Federale ha inasprito più volte le misure per combattere il diffondersi del coronavirus, il che ha causato una certa confusione nella formazione continua. Ecco una panoramica del regolamento attuale.

In linea di principio, dal 2 novembre, l'insegnamento in presenza è stato vietato. Tuttavia, esiste una deroga al regolamento, che è stato modificato più volte da allora. Attualmente, per la formazione continua si applica il seguente regolamento:

I corsi in presenza sono ammessi solo nei casi seguenti:

  • Lezioni individuali (formatore del corso più una o più persone della stessa famiglia)
  • Le lezioni che richiedono la presenza obbligatoria possono svolgersi in presenza nei seguenti casi:
    • Se fanno parte di una formazione continua che porta a un certificato riconosciuto (diplomi statali, certificati settoriali o " altri diplomi e certificati socialmente importanti").
    • Se fanno parte di un corso di formazione continua necessario per l'esercizio di professioni/attività importanti per la società (che portino o meno a un certificato). L'UFSP intende con ciò esclusivamente i corsi che servono a preservare la sicurezza o la salute pubblica
    • Se sono rivolti a gruppi target che non sono in grado di partecipare alle formazioni erogate in maniera digitale a causa della mancanza di competenze di base
    • Se sono corsi di formazione continua che si svolgono "naturalmente all'aperto".

Tutte queste attività possono essere realizzate solo con piccoli gruppi fino a un massimo di 15 partecipanti e nel rispetto del piano di protezione. La giustificazione per lo svolgimento di lezioni in presenza deve essere specifica nel piano di protezione.

Anche i corsi aziendali possono essere erogati in presenza. Questi sono responsabilità dell'azienda. Tuttavia, la regola dell'home office deve essere rispettata, vale a dire che le aziende il cui personale è in telelavoro dovrebbero condurre corsi di formazione interni all'azienda in presenza solo in casi urgenti. Non ci sono requisiti di dimensione del gruppo per i corsi aziendali. Tuttavia, anche qui, i gruppi dovrebbero essere il più piccoli possibile.

Gli esami si possono ancora svolgere in presenza. Come regola, qui si applica una dimensione massima del gruppo di 50 persone. In casi eccezionali, sono possibili anche gruppi più grandi.

Per altre informazioni vi preghiamo di consultare le FAQ