Hauptinhalt

Il futuro della qualità

  • 05.10.2017

La qualità nella formazione continua è un argomento che tocca molte persone. Per questo motivo circa 100 persone hanno partecipato alla prima giornata nazionale sulla qualità nella formazione che si è tenuta a inizio ottobre a Berna. Nei workshop e in plenum si è discusso dell’implementazione della legge sulla formazione continua, cosa significa qualità nella formazione continua e come la si raggiunge.

Tutti i principali gruppi coinvolti erano presenti: prestatari provati, rappresentanti delle alte scuole, Cantoni e la Confederazione, responsabili dei label, esperti di qualità e diverse associazioni. Nel corso del pomeriggio i partecipanti hanno discusso sulla garanzia della qualità e della gestione della qualità a tutti i livelli della formazione continua: dal livello organizzativo a quello professionale passando anche dall’offerta.

Necessità a livello del sistema

I partecipanti si sono confrontati sulle misure da prendere in merito all’entrata in vigore, ad inizio anno, della legge sulla formazione continua (LFCo). La discussione ha mostrato che sono necessari ulteriori correttivi.

In principio la legge dà la responsabilità della qualità ai prestatari. Nell’ambito della formazione continua finanziata dei poteri pubblici la legge prescrive esplicitamente che la garanzia e lo sviluppo della qualità devono essere assicurarti in particolare per quanto concerne: il livello di informazione, la qualifica dei formatori, i programmi di apprendimento e procedure di qualificazione, senza però precisare a chi tocca tale compito.

Anche i cantoni hanno delle preoccupazioni

Nel corso della giornata si sono alzate delle voci che esigevano fortemente e chiaramente un coordinamento e una spiegazione in merito. Non solamente i prestatari hanno indicato che occorre colmare alcune lacune, i Cantoni trovano anch’essi che c’è un ritardo nel recupero di queste questioni. Le loro esigenze erano rivolte in primo luogo alla Segretaria di stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI). I suo i rappresentanti hanno reagito rilanciando la palla, per loro questa giornata rappresenta essa stessa già un passo verso la soluzione. Occorre considerare questo incontro come un’occasione sia per portare rivendicazioni sia come incoraggiamento all’elaborazione di un’ordinanza relativa alla LFCo.

Come ha mostrato lo studio della FSEA “Bildungsstudie 2016” dedicato alla qualità nella maggioranza delle organizzazioni la garanzia della qualità e la gestione della qualità è competenze dalla direzione. I partecipanti hanno sottolineato che è pure importante che in seno all’istituzione tutti abbiano la stessa concezione della qualità. Allo stesso tempo, LA qualità in quanto tale non esiste. Riassumendo l’intervento Ruth Meyer Junker si può dire che “la qualità è semplicemente quando si ottiene il risultato voluto”. Una definizione perfettamente salomonica.

Retrospettiva della giornata (DE)
Retrospettiva della giornata (FR)

Cosa significa qualità? Alcune risposte dei partecipanti alla giornata.