Hauptinhalt

Verso il reclutamento digitale? Spunti e testimonianze

Sono molte le attività quotidiane e lavorative che nel "periodo Covid-19" sono state portate a termine grazie a strumenti digitali, tra queste vi sono anche i processi di reclutamento e selezione del personale. Per comprendere le dinamiche e conoscere le modalità con le quali si svolge un processo di reclutamento digitale, la Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti CFC in collaborazione con la

Città dei...

La Confederazione pubblica principi di base per la ripresa dell’insegnamento presenziale

Il presupposto per la ripresa dell’insegnamento presenziale è che l’istituto di formazione sia dotato di un piano di protezione. La Confederazione il 13 maggio ha pubblicato i principi base necessari a tal fine. Il piano di protezione generale della FSEA è in linea con questi.


350'000 CHF di prestiti d’emergenza per gli studenti

La Fondazione EDUCA SWISS mette a disposizione 350'000 franchi per le persone in formazione e formazione continua. Il denaro è destinato a prestiti per studenti che non possono effettuare o continuare la formazione a causa della crisi dettata dal Coronavirus.


La FSEA presenta un piano di protezione generale per la formazione continua

Per poter riprendere i corsi in presenza, gli enti di formazione continua devono avere un piano di protezione e garantire il rispetto delle norme in materia di igiene e di distanza. In qualità di associazione mantello la FSEA ha allestito un piano di protezione generale e un modello che può essere la base per lo sviluppo di piani di protezione.


A partire dall’11 maggio sarà possibile svolgere attività di formazione continua con al massimo 5 persone

Il Consiglio federale sta ulteriormente allentando le misure contro il Coronavirus nell'ambito della formazione. Negli enti di formazione continua, a partire da lunedì 11 maggio sarà nuovamente possibile erogare corsi in presenza con un massimo di cinque persone. All'inizio della prossima settimana la FSEA pubblicherà un piano di protezione generale.


Aggiornamento: disposizioni speciali per gli enti riconosciuti FFA

Il Coronavirus ha delle ripercussioni anche sugli enti riconosciti dal sistema FFA. La CGQ, in collaborazione con il segretariato FFA, ha emanato delle disposizioni speciali che sono state aggiornate il 24 aprile. L’attualizzazione riguarda in particolare la formazione in presenza e l’apprendimento supportato da modalità digitali.


Corso Online: formazione continua per il cambiamento

Secondo Jyri Manninen, professore di formazione degli adulti all'Università della Finlandia orientale, la maggior parte dell'attuale formazione continua è sistemica. Tuttavia, soprattutto alla luce delle sfide che dobbiamo affrontare in termini di digitalizzazione e democrazia - e non solo dopo la crisi dettata dal diffondersi del Coronavirus - sarebbero necessari approcci che possano mettere in discussione e cambiare il sistema esistente....


Prospettive per le lezioni in presenza a partire dall’8 giugno

A partire dall'8 giugno dovrebbe essere possibile per gli istituti di formazione continua offrire nuovamente corsi in presenza. A tal fine, la FSEA sta sviluppando un piano di protezione, tenendo altresì fede alle sue richieste per mitigare gli effetti della crisi derivante dal nuovo Coronavirus sulla formazione continua.