Hauptinhalt

Il canton Neuchâtel chiude il CEFNA

Il Centro di formazione neocastellano per gli adulti (CEFNA) nel 2020 dovrà smettere di offrire formazione nel campo delle competenze di base. Il governo cantonale ha deciso di chiudere il centro dopo il forte calo della domanda di corsi presso il CEFNA. Secondo il Cantone, questa situazione è il risultato della riorganizzazione federale del settore dell'asilo e del rallentamento dei flussi migratori.

Gli altri corsi di formazione offerti da...


Conti di formazione individuale - uno strumento insidioso

I conti di formazione individuale possono certamente migliorare i risultati della formazione di alcuni gruppi target. Tuttavia, uno studio dell'OCSE conclude che alcune regole devono essere rispettate.


La pubblicazione trasparente dei corsi ha effetto positivo sulla soddisfazione del cliente

Per i partecipanti ai corsi, la scelta accurata della formazione è lo strumento migliore contro l'insoddisfazione. La trasparenza nella pubblicazione dei corsi* è quindi un’ovvia conseguenza, dice Isabel Sauter di ZHAW. In un’intervista, la responsabile del dipartimento di formazione continua di ZHAW, racconta quello che la sua scuola continua a fare per la soddisfazione dei partecipanti ai corsi.


Elezione del presidente del Forum romando della FSEA

Il primo Forum romando della FSEA si è svolto a Morges il 7 novembre scorso con l'obiettivo di eleggere un nuovo presidente e vicepresidente e per lavorare sulla visione della formazione continua del futuro.


Competenze reali per realtà virtuali? Tendenze e opportunità per la formazione continua

Quale associazione mantello della formazione continua la Conferenza della Svizzera italiana per la formazione continua degli adulti CFC, che mette in rete gli attori del settore, ha particolarmente a cuore la professionalizzazione e la qualità nel settore dei corsi formazione continua. In quest’ottica, anche cogliendo un desiderio espresso da alcuni suoi partner, ha deciso di organizzare un momento di scambio e riflessione per gli attori della...


I datori di lavoro potrebbero fare di più

In Svizzera non tutti i lavoratori dipendenti frequentano una formazione continua nel corso di un anno. Una delle ragioni è la mancanza di sostegno da parte del datore di lavoro. Lo dimostra l'attuale studio "Barometro 'Gute Arbeit'" di Travail Suisse e della Scuola universitaria professionale di Berna.


La formazione professionale superiore ha un effetto sulla promozione della carriera

Due anni fa, l'Ufficio federale di statistica (UST) ha condotto, per la prima volta un’indagine sui diplomati della formazione professionale superiore. In una prima pubblicazione uscita nel gennaio 2019, è stata descritta la situazione della formazione di queste persone ed è stato dimostrato, tra l'altro, che gli enti di formazione continua svolgono un ruolo importante in questo senso.

La seconda pubblicazione di questa serie prende in esame la...