Hauptinhalt

Sviluppo e revisione

Situazione di partenza

Il sistema FFA è confrontato con una serie di sviluppi contestuali. Questi includono, in particolare, la digitalizzazione come cambiamento nella società nel suo insieme, la crescente individualizzazione della formazione e i nuovi risultati della ricerca e della scienza (ad esempio in relazione alla comprensione dell'apprendimento e dell'insegnamento, alle competenze, alle risorse, ecc.). Questi sviluppi nel campo della formazione continua stanno modificando le esigenze in ambito di competenze di coloro che operano nella formazione e formazione continua.

Le strutture e i processi all'interno del sistema FFA sono cambiati negli ultimi anni a causa della connessione con il sistema di formazione formale. Ha senso analizzare questi sviluppi e definire come i processi possono essere ottimizzati. Devono essere esaminate anche le possibilità offerte dalla digitalizzazione.

La classificazione dei titoli FFA nel sistema del QNQ non ha ancora avuto luogo. La revisione dei tre titoli, attestato professionale federale di formatore/trice, diploma di responsabile di formazione e diploma SSS di formatore/trice d’adulti dà la possibilità di richiedere che avvenga la classificazione grazie a nuovi documenti di base.

Obiettivi

Grazie a sviluppi ulteriori e alla revisione del sistema FFA sarà garantito che coloro che operano nella formazione e nella formazione continua di domani abbiano le competenze necessarie per lavorare in modo professionale e qualitativo in un ambiente in evoluzione. Per lo sviluppo si terrà conto dei risultati della pratica, della ricerca e della scienza.

Concretamente il progetto perseguirà i seguenti obiettivi:

a livello di contenuto
  • Includere i cambiamenti del contesto, come la digitalizzazione, l’individualismo o l’orientamento biografico.
  • Aggiornare la comprensione dell'insegnamento e dell'apprendimento, inclusa la comprensione delle modalità di apprendimento e d’insegnamento, dei luoghi di apprendimento, ecc.
  • Aggiornare e, se necessario, ampliare dei profili professionali.
  • Sondare e, se necessario, adattare il setting d’esame.
a livello di sistema
  • Aggiornare e ottimizzare la garanzia della qualità e dei processi.
  • Promuovere la permeabilità, garantire e costruire connessioni con titoli e con altri corsi di formazione.
  • Permettere la classificazione QNQ.

Condizioni quadro definite con i portatori di interesse

Intero sistema
  • Il sistema su tre livelli è mantenuto.
  • Il sistema attuale deve essere riconosciuto nel sistema rivisto. Allo stesso tempo, il sistema dovrebbe diventare più flessibile.
  • Il livello III deve essere rafforzato, i profili dei due diplomi devono essere affinati.
  • La connessione con altri titoli rispettivamente altri sistemi sarà presa in considerazione (OFPr e sistema delle alte scuole pedagogiche).
  • In linea di principio o, se del caso, dovrebbe essere possibile offrire ogni modulo in un ambiente misto (blended setting).
  • Le competenze curricolari a spirale dovrebbero essere ancorate ancora più chiaramente nel sistema.
Livello II: Attestato professionale federale
  • Il livello II resta modulare.
  • Si dovrebbe cercare una divisione tra moduli obbligatori e moduli a scelta.
  • I moduli di approfondimento (moduli a scelta) dovrebbero essere offerti contemporaneamente come moduli di formazione continua FSEA.
  • L'attuale procedura di qualificazione (verifica centrale) deve essere sostituita. In alternativa, saranno esaminati in modo più approfondito un modulo di consolidamento e il lavoro che prepara all’esame.
  • Le competenze operative "conduzione" o "gestione di progetto" non dovrebbero essere incluse nel livello II. Parti della conduzione devono essere integrate in altre competenze.
  • Le competenze di pianificazione e l'implementazione di media e ambienti digitali devono essere incluse nel profilo professionale e nelle competenze operative.
Livello I: Certificati FSEA
  • Il Certificato FSEA di formatore/trice di adulti non è modularizzato.
  • Il Certificato FSEA di formatore/trice di pratica continua ad essere proposto come offerta modulare.

Il modulo di formazione continua digitale deve essere integrato per quanto possibile nel modulo 1.

Organizzazione del progetto

  • Il Comitato della FSEA in quanto responsabile del sistema FFA è l'organo supremo del progetto. È responsabile della strategia globale della revisione e del monitoraggio del progetto. Tale strategia per il sistema FFA del futuro sarà posto in consultazione presso i comitati esecutivi degli organi responsabili, vale a dire: FSFA (Federazione svizzera di formazione aziendale) e SIGEB (Comunità svizzera di interessi dei prestatari di formazione degli adulti).
  • La CS FFA (Commissione svizzera del sistema modulare formazione dei formatori) è responsabile del controllo specialistico del progetto.
  • La CGQ (Commissione garante della qualità) decide in merito alle competenze e alla progettazione dei moduli, nonché ai regolamenti d'esame e alle linee guida.
  • Lo sviluppo (ulteriore) dei moduli e dei regolamenti d'esame rispettivamente del programma quadro si svolge in due gruppi di progetto (esami professionali EP, vale a dire Attestato professionale federale e Diploma di responsabile di formazione EPS e diploma di formatore di adulti SSS).
  • Operativamente, il progetto è gestito dal segretariato generale del sistema FFA. Un coordinatore di progetto coordina un gruppo di progetto, che include l'accompagnamento pedagogico professionale.

Tempistica

2018
da giugno fino a dicembreIdentificazione dei bisogni della revisione con un sondaggio e il coinvolgimento dei seguenti stakeholder: datori di lavoro, istituzioni FFA (sondaggio estate 2018, Piattaforma di scambio 30.10.2018), possessori dei titoli FFA (Workshop 10.12.2018)
2019
marzoWorkshop strategico dei portatori di interesse e i datori di lavoro
maggio e giugnoWorkshops con i datori di lavoro, schizzo dei profili professionali e delle competenze operative
agostoWorkshop dal punto di vista della ricerca, le tendenze attuali e la riflessione sui profili professionali e sulle competenze operative
settembrePiattaforma di scambio 26.09.2019
Consultazione sullo schizzo dei profili professionali e sulle competenze operative con gli enti di formazione
novembreInizio della revisione formazione degli adulti EP
dicembreInoltro alla SEFRI dei profili professionali e delle competenze operative EP formatore/trice e EPS responsabile di formazione
2020
Elaborazione dei documenti di base:
Esame professionale: regolamento d’esame, guida al regolamento, descrittivi modulare
autunnoPiattaforma di scambio: consultazione dei documenti realizzati fino a quel momento
2021Finalizzazione dei documenti e del lavoro
2023Entrata in vigore del nuovo regolamento d’esame
Periodo transitorio