Hauptinhalt

Formazione continua nelle PMI

Le modalità e l’intensità della formazione continua in azienda dipende dalla grandezza della stessa. Mentre le grandi imprese hanno spesso un settore che si occupa dalla formazione continua dei dipendenti, le PMI devono fare fronte ad altre sfide. I dati dell’Ufficio federale di statistica UFS nell’ambito della “statistica della formazione di base e continua” mostrano che le imprese più piccole sostengono in media meno attività di formazione continua di quelle grandi.

La FSEA vuole sia sensibilizzare al tema della formazione continua per le PMI sia promuovere formazione continua qualitativa in questo ambito. A questo scopo sviluppa basi, approcci e strategie per la formazione continua nelle PMI e mette in rete gli enti erogatori di formazione continua e gli attori del mondo economico.

Le basi

Le cifre salienti

I dati attuali dell’UFS sulle infrastrutture delle aziende in Svizzera risalgono al 2015. Mostrano che il 99,7% delle imprese in Svizzera sono delle PMI, si tratta per la maggior parte (90%) di piccole aziende che hanno da uno a nove dipendenti. Il 68% dei dipendenti in Svizzera lavora nelle PMI. I dati completi dell’UFS si possono trovare qui.

I dati dell’UFS per le attività di formazione continua nelle aziende si riferiscono anch’essi al 2015 e non si riferiscono alle piccolo aziende che hanno da uno a nuove dipendenti. Per le altre imprese i dati mostrano che con la riduzione della dimensione delle imprese diminuisce anche il sostegno generale alla formazione continua come pure della percentuale di dipendenti che approfittano della formazione continua. Tuttavia le dimensioni delle imprese da sole non possono spiegare l’attività di formazione continua, esistono ad esempio differenze molto ampie tra i vari settori economici. Qui può trovare le cifre dell’UFS e maggiori informazioni con un colpo d’occhio.

Implementazione e forme di formazione continua nelle PMI

Le misure di formazione continua professionale interne ed esterne all’azienda comprendono tutte le forme di apprendimento. Quali forme e quali approcci seguire nonché la presentazione di best practicies e altre basi si possono trovare alla pagina weiterbildung-in-kmu.ch. Uno studio esplorativo della FSEA sulla formazione continua nelle PMI del 2017 (Download) non fornisce dati rappresentativi ma mostra alcune tendenze:

  • Per le piccole aziende l’approccio personale dei manager nei confronti della formazione continua è fondamentale per l’implementazione strategica;
  • I colloqui con i dipendenti sono diffusi tra le PMI. Le aziende devono affrontare grandi sfide quando si tratta di tenere conto sistematicamente dei bisogni formativi dei dipendenti come pure i bisogni stessi dell’azienda.
  • I contenuti delle formazioni continue fanno riferimento a temi specifici. Per quanto riguarda la forma si tratta spesso di corsi di formazione interna tenuti dal personale interno o esterno.
  • Le associazioni di categoria sono spesso i partner esterni primari per la formazione continua. Dagli erogatori di formazione continua le PMI si aspettano offerte specifiche e legate al loro contesto.

Attività FSEA

La FSEA intende mettere in rete il mondo della formazione continua con il mondo delle PMI. Questo avviene nel corso della Giornata delle PMI organizzata dalla FSEA in collaborazione con un gruppo di accompagnamento. La retrospettiva della giornata e i primi risultati del 2017 sono disponibili al seguente link. Inoltre la FSEA gestisce anche la pagina weiterbildung-in-kmu.ch, che offre le basi e consigli come pure una lista di controllo per la formazione continua nelle PMI.

Attraverso ricerche e progetti la FSEA s’impegna per diventare un centro di competenza per la formazione continua nelle PMI. Con lo studio esplorativo del 2017 (Download) viene dato un primo sguardo qualitativo sulla questione. Nell’ambito di un progetto europeo lo scopo era di aumentare l’informazione sulla formazione continua nelle piccole imprese. Uno studio empirico sulla questione è disponibile nel nostro shop.