Hauptinhalt

Informazioni attuali sul nuovo Coronavirus

Il coronavirus continua ad influire sulla formazione continua in Svizzera. All’6 giugno sarà consentito svolgere le lezioni in presenza con gruppi più numerosi, ma devono essere adottate importanti misure di protezione. Anche il sistema FFA ne è colpito.

 

La FSEA aggiorna costantemente le informazioni riguardo alla situazione di crisi. Un’apposita sezione del sito dedicata al tema del Coronavirus riporta tutte le informazioni, comprese le domande più frequenti e le relative risposte. Inoltre, la FSEA ha allestito delle pagine sull'apprendimento digitale per aiutare gli enti di formazione a proporre i propri corsi in modalità online.

Alla pagina Coronavirus

Alla pagina «Apprendimento digitale»

FAQ aggiornate: effetti del Coronavirus sulla formazione continua


In casi eccezionali l’UFSP permette l’uso di pannelli divisori

Il rispetto della regola della distanza di due metri è diventato un problema importante per molti enti di formazione continua. In seguito a un intervento della FSEA, l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha ora approvato, a determinate condizioni, un allentamento della regola della distanza. Il 27 maggio il Consiglio federale ha inoltre confermato la ripresa delle lezioni in presenza per gruppi più numerosi a partire dal 6 giugno.


Studio sulla formazione continua sul tema della consulenza

La consulenza è importante. Nessuno lo mette in discussione, soprattutto in ambito di formazione continua con le sue innumerevoli offerte e titoli. Ma dalla selezione dei corsi fino alla pianificazione della carriera a lungo termine - la consulenza è tanto versatile e ingestibile quanto la stessa formazione continua. L’ultimo studio sulla formazione continua fornisce per la prima volta cifre su questo tema.