Hauptinhalt

La formazione continua nella crisi derivante dal Coronavirus

Il coronavirus ha colpito duramente la formazione continua svizzera e continuerà a farlo ancora nei prossimi anni. Dopo la fase iniziale in cui vi era il divieto di erogare corsi in presenza, dal 6 giugno è stato di nuovo permesso erogare corsi in presenza. Da allora ci sono stati degli allentamenti. Le misure però sono state nuovamente inasprite, il 19 ottobre e il 2 novembre. A partire da questa data è stato introdotto nuovamente il divieto dell’erogazione dei corsi di formazione continua in presenza. I Cantoni hanno il diritto di inasprire ulteriormente le misure definite dalla Confederazione a livello cantonale.

In qualità di organizzazione mantello della formazione continua, la FSEA fa tutto il possibile per sostenere gli enti di formazione continua in questo periodo attraverso un aiuto concreto e difendendo gli interessi della formazione continua a livello politico:

Un piano di protezione per la formazione continua

Per poter erogare corsi in presenza, gli enti di formazione devono avere e mettere in atto dei piani di protezione adeguati. La FSEA fornisce un piano generale basato sulle attuali esigenze federali che può essere adattato dagli enti di formazione in base alle proprie specifiche.

Attualmente la formazione in presenza è consentita solo in casi eccezionali (cfr. FAQ)

Piano di protezione generale, versione del 03.11.2020

Modello del piano di protezione, versione del 03.11.2020

Informazioni attuali e raccolta di domande/risposte

La FSEA aggiorna continuamente le informazioni sulla crisi derivante dal coronavirus e per questo ha allestito una pagina apposita. Le domande più frequenti che sono pervenute alla FSEA da parte di coloro che si occupano di formazione continua e le relative risposte sono raccolte in una FAQ che viene aggiornata regolarmente.

FAQ

Dossier coronavirus

Introduzione all’apprendimento digitale

A causa delle restrizioni nell’erogazione dei corsi in presenza, molti enti di formazione hanno dovuto passare all'insegnamento attraverso formati digitali con breve preavviso. Per favorire questo passaggio la FSEA ha creato la pagina “apprendimento digitale”.

Apprendimento digitale

La FSEA chiede aiuti alla Confederazione

A causa della crisi derivante dal Coronavirus, molti enti di formazione continua e liberi professionisti si trovano ad affrontare una situazione che minaccia l’esistenza del loro lavoro.

Presa di posizione della FSEA

Ripercussioni sul sistema modulare FFA

La crisi derivante dal Coronavirus ha conseguenze anche per gli enti che erogano i moduli del sistema FFA e per i loro partecipanti. La Commissione per la garanzia della qualità ha pertanto emanato delle disposizioni speciali che regolano la gestione delle scadenze e l'attuazione dei corsi in presenza e online.

Disposizioni speciali aggiornate al 23 novembre 2020