Hauptinhalt

Aumenta l'importanza delle microcredenziali

  • 18.07.2022

Quest'estate, il Consiglio dell'UE ha adottato la raccomandazione su un approccio europeo alle microcredenziali per l'apprendimento permanente e l'occupabilità. In questo modo, esso intende creare fiducia in questa forma di certificati e stimolare l'apprendimento permanente a livello europeo. La FSEA sta valutando in che misura tale concetto sia implementabile nel settore della formazione continua in Svizzera.

I bisogni di formazione continua o di riqualificazione per soddisfare le richieste del mercato del lavoro sono cresciuti, e le offerte di microapprendimento contribuiscono all'acquisizione di abilità e competenze richieste da una società e da un mercato del lavoro in rapida evoluzione.

Definizione comune dell'UE

Dopo quasi due anni di discussioni, il 16 giugno 2022 il Consiglio dell'UE ha adottato la raccomandazione su un approccio europeo alle microcredenziali per l'apprendimento permanente e l'occupabilità. Tale raccomandazione contiene una definizione comune e una serie di elementi standard nonché di linee guida per la loro progettazione e il loro rilascio, allo scopo di garantirne un uso coerente e omogeneo da parte degli stati membri, degli operatori del settore e degli enti di formazione continua. 

A seguito dell'adozione di tale raccomandazione, gli stati europei continueranno a sperimentare l'uso di microcredenziali in diverse forme. Le misure da loro adottate dovranno essere comunicate entro la fine del 2023 alla Commissione europea, che presenterà a sua volta una corrispondente relazione entro il 2027.

Criteri chiari

Secondo quanto stabilito dall'UE, un badge digitale certificherà i risultati acquisiti a seguito di un piccolo sforzo di apprendimento e valutati conformemente a requisiti trasparenti e chiaramente definiti. Lo scopo di tali microcredenziali consiste nel fornire conoscenze e competenze specifiche necessarie a soddisfare specifiche esigenze attuali.

Ampliamento del sistema formativo consolidato

I microapprendimenti certificati sono considerati uno strumento utile per colmare determinate lacune di competenze. Essi offrono corsi o percorsi formativi flessibili, mirati e brevi, senza tuttavia sostituirsi ai sistemi tradizionali. La loro definizione si concentra su tre punti:

  • i microcertificati possono essere indipendenti oppure combinati in certificati più grandi
  • i microcertificati appartengono ai discenti (sono cioè trasferibili e condivisibili tra istituzioni, datori di lavoro e paesi)
  • i microcertificati si appoggiano a un sistema di garanzia della qualità 

Progetto FSEA «Micro-Credentials»

Fino a oggi, in Svizzera non si è mai parlato di microcredenziali. Per questo motivo la FSEA ha avviato un progetto di sviluppo teso ad analizzare in che misura il concetto sviluppato nell'UE sia applicabile al settore della formazione continua svizzero.

Invitiamo tutte le persone interessate, le istituzioni formative, le aziende e le associazioni che già offrono o desiderano offrire microcredenziali a contattarci, rivolgendosi a Franziska Hedinger, collaboratrice scientifica e responsabile del progetto.

Progetto FSEA «Micro-Credentials»

Comunicazione di SwissCore del 16.6.22 (Inglese)

Illustrazione: SwissCore