Hauptinhalt

Il Parlamento dà un segnale importante per il rafforzamento della formazione continua

  • 14.12.2020

Nell'ambito della revisione del messaggio sulla promozione dell’educazione, della ricerca e dell’innovazione 2021-2024, il Consiglio degli Stati ha seguito oggi il Consiglio nazionale approvando un aumento di 20 milioni di franchi del finanziamento per la promozione della formazione continua orientata al lavoro. Il Parlamento invia così un segnale importante e riconosce il ruolo centrale che la formazione continua svolge nel superamento della crisi dovuta al coronavirus.

È ormai un dato di fatto che i lavoratori che non continuano la loro formazione sono ad alto rischio disoccupazione e rischiano di restare in questa condizione per lungo tempo. La crisi derivante dal coronavirus sta ora esacerbando massicciamente questo problema. Secondo gli ultimi dati dell'UST, nel secondo trimestre del 2020, la partecipazione alla formazione continua è diminuita del 43% rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso. Senza contromisure, ci sarà un calo significativo della partecipazione alla formazione continua.

In questo contesto e nell’ambito della discussione sul messaggio ERI, il Parlamento ha deciso di adottare contromisure. I 20 milioni di franchi supplementari per la promozione della formazione continua orientata al lavoro sono un segnale importante. Questo contributo può essere utilizzato per finanziare iniziative mirate che aumentano la domanda di formazione continua e rafforzano la volontà delle PMI, in particolare, di investire nella formazione continua e nella formazione.