Hauptinhalt

Educazione degli adulti e democrazia: una tradizione trascurata?

Non esiste solo un legame storico tra democrazia ed educazione degli adulti. Essa può svolgere anche un ruolo nel presente, nell’ottica di promuovere la democratizzazione della società.


La formazione degli adulti resta marginale negli Erasmus+

Erasmus+ il programma di finanziamento più importante dell’UE. Anche la formazione degli adulti è contemplata in questo programma, anche se ha un ruolo marginale nel prossimo periodo di finanziamento.
Per il periodo 2021 – 2027 la Commissione europea intende raddoppiare il budget totale portandolo a 30 miliardi di euro. Tuttavia come per l’ultima volta solo il 3,9% del budget è stato dedicato alla formazione degli adulti che tradotto in cifre si...


Premio UNSECO: scadenze per la presentazione delle candidature

Dal 1967 il Premio internazionale d’alfabetizzazione dell’UNESCO ricompensa l’eccellenza e l’innovazione nell’ambito dell’alfabetizzazione. Sono stati riconosciuti più di 485 progetti e programmi condotti da governi, da organizzazioni non governative e individui dal mondo intero.

Il 5 giugno scade termine entro il quale è possibile inoltrare le candidature per il premio. Possono candidarsi persone, istituzioni, organizzazioni che si occupano...


Aumenta la gestione della qualità in Germania

Circa l’80% degli enti di formazione continua in Germania ha utilizzato un sistema di gestione della qualità (SGQ) nel 2017 e ben oltre la metà ha affermato che l’uso del sistema ha migliorato la qualità delle strutture e dei processi organizzativi come pure la qualità delle offerte.

Questo mostrano i risultati dell’indagine wbmonitor 2017 del Bundesinstituts für Berufsbildung (BIBB) e del Deutschen Instituts für Erwachsenenbildung –...


Informazioni sul regolamento europeo sulla protezione dei dati

Venerdì 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo sulla protezione dei dati (GDPR). Anche se in Svizzera è ancora in corso l'elaborazione di una legge in materia, molte aziende svizzere sono già direttamente interessate dal GDPR, compresi gli enti di formazione continua.


Formazione continua orientata al lavoro per tutti – la strada è ancora lunga

Tavola rotonda

La formazione professionale deve diventare adulta. Questo è il messaggio principale della Giornata della politica della formazione della FSEA di quest’anno. La discussione della tavola rotonda ha però indicato che vi è ancora molta strada da fare.


Rafforzamento della formazione continua per i rifugiati

Il Consiglio federale e i cantoni hanno concordato “Agenda Integrazione”. La formazione continua in questo ambito gioca un ruolo centrale.


Prosecuzione del programma di prevenzione della povertà

In Svizzera attualmente il 7,5 per cento della popolazione residente permanente – vale a dire 615 000 persone, di cui 108 000 bambini – vive in situazione di povertà. Al fine di migliorare le misure di prevenzione della povertà in Svizzera, nel corso degli ultimi cinque anni la Confederazione ha attuato, insieme con i Cantoni, le Città, i Comuni e varie organizzazioni non governative, il Programma nazionale di prevenzione e lotta contro la...